"Case Vacanze La Paloma" 

Le tue vacanze Peschici Gargano,La Paloma residence appartamenti per vacanze in Puglia Apulien urlaub Ferienwohnungen Gargano ferien.

Case Vacanze la Paloma, in Puglia a Peschici del Gargano Residence Appartamenti per vacanze a Peschici Gargano,trascorrendo le vacanze a Peschici,scoprirete le bellezze del Gargano.Apulien urlaub Ferienwohnungen ferien
Contattaci

+039.0884.963037

Home

Descrizione Esterno Struttura Alcuni Interni Piscina Listino Prezzi

Last Minute

Come arrivare  Territorio Foto Di Peschici Escursioni Offerte
  Tipologia Appartamenti

Case Vacanze la Paloma Su Facebook

Alla scoperta dei Trabucchi. I trabucchi: antichi ed ingegnosi strumenti da pesca presenti sul tratto di costa tra Peschici e Vieste, punto d’incontro tra mare, cielo e terra, saranno lo scenario unico di una escursione indimenticabile tra racconti, dimostrazioni di pesca e sapori indimenticabili.
L’itinerario inizia a Peschici dal grottone di Manaccora dove il Parco Nazionale del Gargano ha finanziato una campagna di scavi condotta dalla Sovrintendenza archeologica della Puglia. In questo antro sono state rinvenute diverse testimonianze sulle attività svolte dagli antichi capannicoli, quali la tessitura e la lavorazione dei metalli che fissano la datazione dell’insediamento dell’età del Bronzo. Dal Grottone di Peschici, attraverso un sentiero pedonale si raggiunge la necropoli situata in vetta al costone. Da questo luogo i visitatori oltre a poter ammirare il panorama di una delle più belle insenature del Gargano possono anche effettuare una visita al vicino trabucco di Manaccora.
peschici gargano vacanze vieste manaccore trabucchi 

peschici vacanze trabucco trabucchi manaccore

Le bellezze di Peschici-Gargano

Le Grotte Marine delGargano  Metà indispensabile è il giro delle grotte "Tour delle grotte"con partenza da Peschici del Gargano.Visitando tutta la costa e le numerose grotte naturali marine del Gargano fino ad arrivare a Mattinata del Gargano,trascorrendo una giornata indimenticabile.        
puglia gargano peschici vacanze grotte giro    Gargano Residence Appartamenti peschici vieste tour delle grottte
peschici manaccora vacanze residence

Grotte Peschici-Vieste

Grotte di Castellana
Tutta la zona della Bassa Murgia presenta spiccati caratteri carsici, e l’ampia depressione in cui si colloca l’abitato di Castellana è particolarmente ricca di doline, caverne e voragini. Una di queste, decisamente ampia e profonda, era considerata dagli abitanti del luogo un abisso senza fondo, anticamera degli Inferi popolata da mostri e fantasmi, e per lungo tempo venne utilizzata come una sorta di discarica. Fu lo speleologo Franco Anelli, nel 1938, a calarsi per primo nella Grave e a dimostrare che si trattava in realtà di un sistema di caverne formate da un antico fiume sotterraneo. 

trabucchi peschici gargano trabucco residence

  La Foresta Umbra. Cuore del Parco Nazionale del Gargano, anche per la sua posizione geografica, è la Foresta Umbra. Nella Puglia, regione con il più basso indice di boscosità nazionale (57%), risulta una piacevole eccezione, dato che questa è fra le più estese foreste di latifoglie d'Italia, con circa 15.000 ettari. Addentrarsi tra i suoi reconditi recessi equivale a un viaggio all'indietro nel tempo: la sua composizione è infatti molto vicina a quella di una foresta primigenia. A piedi è possibile percorrerla per chilometri sotto la volta di una pluristratificata cattedrale arborea.Dall'ombra delle foreste alle trasparenze marine. Uscire dalla Foresta Umbra e dirigersi a Peschici permette, nel breve volgere di qualche chilometro, di raggiungere la dimensione solare della costa Garganica. Accoccolata su uno sperone marino circondato dal mare, Peschici è il simbolo del turismo marino nel Gargano: il suo inconfondibile faraglione monolito, detto "Pizzomunno", è fra le immagini più note della costa pugliese. Veste, come gli altri vicini centri costieri di Peschici e Rodi Garganico, ha nelle candide architetture, nelle strette viuzze dei centri storici, originali rimandi al mondo orientale; mondo con cui la Puglia ha avuto da sempre, nel bene e nel male, ininterrotte relazioni commerciali.

trabucchi nel gargano peschici vieste

Isole Tremiti. (Partenza tutti i giorni dal porto di Peschici).Si chiamano così forse a causa delle scosse di terremoto che a volte si registrano in mare. L'Arcipelago è formato da cinque isole rocciose e poco popolate. San Domino, la maggiore, è ricoperta da una pineta che in molti punti giunge fino alle rocce a strapiombo sul mare e presenta una costa ricca di grotte (la grotta del Sale, la grotta delle Viole, che nelle prime ore del mattino presenta riflessi violacei; la grotta del Bue Marino, profonda circa 70 metri, dove un tempo si segnalava la presenza della foca monaca); San Nicola, che ne racconta le vicende storiche, politiche ed economiche con la sua celebre abbazia-fortezza benedettina, fondata nell’VIII secolo; Capraia, nota per la coltivazione delle piante di capperi; Cretaccio e la Vecchia, di difficile accesso. Disabitata, e ancora più distante, sorge poi l'isola di Pianosa. Il loro antico nome era "Insulae Diomedeae", dall'eroe greco Diomede, che qui approdò e vi trovò sepoltura. La leggenda vuole che Afrodite trasformò i suoi compagni in "diomedee", rari uccelli di mare della famiglia delle procellarie che nidificano sui calcari di S. Domino. Dal 1989 con l'istituzione del Parco Marino è stato possibile preservare tutta l'area costiera e le profondità marine.
spiaggia zaiana isole tremitizaiana spiaggia

 

Giovanni Palomma e Matteo Rosso alle Tremiti,in mano un piccolo Polipo.

Una giornata alle Tremiti 

Parco nazionale del Gargano
È territorio di contrasti e tempio della biodiversità: alla grande varietà di ambienti racchiusi nel Parco – si pensi alla Foresta Umbra, ma anche alle Tremiti e alle coste frastagliate ed erose, alle lagune e alle zone umide dei laghi costieri – si somma una straordinaria ricchezza in termini di flora (duemila le specie censite, tra cui 56 di orchidee), di fauna (170 le specie di uccelli che vi nidificano; 56 quelle di mammiferi) e persino di testimonianze storico-artistiche (dalle grotte abitate nella Preistoria, ai “trabucchi” fenici, alle torri per l’avvistamento dei predoni saraceni, al santuario di San Michele Arcangelo). Il Parco e le sue bellezze suggestive sono descritte nel brano che segue, tratto dal volume Parchi e aree naturali protette d’Italia del Touring Club Italiano.

Foresta Umbra peschici gargano vacanze escursioni
San Giovanni Rotondo gargano escursioni  vieste peschici gargano

La spiritualità Garganica. E se di nuovo dal mare rivolgiamo la nostra rotta verso l'interno, eccoci attirati dal cuore della spiritualità Garganica: Monte Sant'Angelo, che si raggiunge risalendo una strada caratterizzata da un dislivello repentino e da stretti e infiniti tornanti. Da quassù, però, a 900 m d'altezza, si spazia su due mondi, quello marino del Golfo di Manfredonia e quello montano interno dei boschi Garganici.
Oggi, a continuare una tradizione che riconosce nel Gargano la "Montagna Sacra", il pellegrino, prima di quello alla Grotta dell'Arcangelo, compie un altro pellegrinaggio: quello a San Giovanni Rotondo, nei luoghi che hanno visto affermarsi con forza dirompente, nel cuore della gente umile, la figura di S. Padre Pio.